La Legalizzazione della Cannabis è inevitabile

La Legalizzazione della Cannabis è inevitabile

 

 

Il fatturato annuo del mercato della Cannabis en Australia è stimato essere superiore a quello del vino, ma a differenza del vino in Australia la Cannabis non è tassata di un centesimo in quanto vive ancora in one "stato" di ilegalità nonostante i progreso fatti.

Nel 2014-15 en Australia, estado de sono, arresto de 66.300 personas alrededor de las posesiones de marihuana, con i reati legati al consumo di cannabis aumentati del 40%.

Nessuno sa, escribe Alan Dovak en un articolo sul The Guardian, quanto questo tipo di operazioni costino sul bilancio della polizia e dello Stato.

Cosa pensa l'opinione pubblica? En un sondeo reciente de Essential Media, poco más de un milione di australiani ha affermato che la Cannabis andrebbe legalizzata e tassata così come le sigarette e l'alcol.

Tra i sostenitori, il 55%, emergen un pezzo di società trasversale solo il 26% si è dichiarato contrario ed il 13% fortemente contrario.

Nel 1969 negli Stati Uniti venne realizzato un sondaggio tra le persone ed emerse come il 12% riteneva che la Cannabis andasse legalizzata.

Nel 2000 questi sostenitori sono saliti fino al 30% per raddoppiare fino al 60% nel novembre 2016, come ha dimostrato il Referéndum in cui gli americani sono stati chiamati a votare alle ultime presidenziali che hanno visto trionfare Donald Trump.

Quello che Dovak sostiene nel suo articolo è un po 'come ciò che non accade in Italia, perché il giornalista si chiede che basterebbe valutare l'effetto socio economico della vicenda: non legalizzare significa consegnare due milioni di australiani al mercato nero, togliere risorse alla polizia e quindi eliminare, almeno in parte, una delle principali fonti di finanziamento dalla criminalità organizzata.

Ultimo aspetto e certamente non il meno importante riguarda la salud dei cittadini, perché legalizzare significa anche avere controllo sulla produzione e quindi salvaguardare la qualità e la salute di milioni di cittadini che si rivolgono al mercato nero.

 - Leggi la nostra intervista a Danilo Lazzaro "Come ti drogherai domani"

0 comentarios

Escribir un comentario

Los comentarios son moderados