Sport e Microfratture: il CBD può aiutare?

Sport e Microfratture: il CBD può aiutare?

 

In diversi articoli del nostro Blog abbiamo parlato del rapporto tra CBD e Sport. En maniera particolare cercheremo di indagare, avvalendoci della Scienza e della testimonianza di sportivi, su come questi due elementi possano essere uno complementare all'altro.

Quando si va incontro a piccoli infortuni e fratture di cui spesso sono vittime gli atleti che praticano un'attività molto intensa come può aiutarci il CBD?

Secondo uno studio condotto dai ricercatori della Universidad de Tel Aviv e Università Ebraica pubblicato sul Journal of Bone e su il Mineral Research il CDB supporterebbe le nostre fratture a guarire più velocemente ea rafforzare le ossa più forti di quanto non fossero prima.

“Abbiamo scoperto che il CDB da solo rende le ossa più forti durante la guarigione, migliorando la maturazione della matrice di collagene, che fornisce la base per la nuova mineralizzazione del tessuto osseo ", ha detto il ricercatore Yankel Gabet.“ Dopo essere stati trattati con CBD, l'osso guarito sarà più difficile da fratturare in futuro ".

Una scoperta incredibile che sicuramente avrà ancora bisogno di supporti scientifici per validare in maniera netta la propria ipotesi tuttavia il futuro parla di un rapporto semper più stretch tra CBD e Sport.

"Mentre c'è ancora un sacco di lavoro da fare per sviluppare terapie apropiado - continua il ricercatore - è chiaro che è possibile raggiungere un obiettivo atraverso una terapia basata sul CBD, l'agente principale nel nostro studio, che è soprattutto anti-infiammatorio e non ha psicoattività ".

Pierluigi Catalano, 29 anni campano, è un'atleta Enecta, pratica Functional Training e Crossfit y partecipando a gare che si svolgono in tutta Italia Pierluigi ha inserito nella sua quotidianità il CBD da cui sembra ricevere benefi importanti.

 

                         

 

“Mi alleno almeno 4 volte a settimane, durante le gare o gli allenamenti stessi posso andare incontro a infortuni che vanno dall'articolare al muscolare - racconta Pierluigi - Assumo Il CBD due volte al giorno, la mattina prima di recarmi a lavoro oppure prima di allenarmi e poi semper prima di andare a dormire sia during le giornate d'allenamento che non. Riscontro più produttività e attenzione durante la giornata. Mentre la fase notturna mi ha portato tantissimi benefici sul sonno. Mi accorgo di dormire più rilassato e in maniera più profonda ".

 

 

fuentes:

scienceworldreport.com

business-standard.com

dnaindia.com 

huffingtonpost.com  

timesofisrael.com

0 comentarios

Escribir un comentario

Los comentarios son moderados